Fondazione

La Fondazione Toti Scialoja, costituita il 9 febbraio 1999 per volontà testamentaria di Gabriella Drudi, e in ottemperanza dei desideri di Toti Scialoja, riconosciuta come personalità giuridica con D. M. del 15 maggio 2000 dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, si propone, secondo quanto previsto dallo statuto, di assicurare la tutela del patrimonio artistico di Toti Scialoja e di Gabriella Drudi. Dal 10 dicembre 2012 la Fondazione Toti Scialoja è iscritta all’anagrafe Onlus presso l’Agenzia delle Entrate. Direzione Regionale del Lazio. Con decreto del Prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, n. 0168141 del 23 luglio 2014 è stato nominato Commissario Straordinario della Fondazione Toti Scialoja l’avvocato Antonio Tarasco, dirigente del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo. La Fondazione detiene il copyright delle opere di tutta l’opera, pittorica e letteraria, dell’artista. La Fondazione ha nominato un Comitato Scientifico per il riconoscimento e la registrazione delle opere di Toti Scialoja. Il Comitato si riunisce periodicamente nella sede della Fondazione, e vaglia le richieste di autentica pervenute, nelle forme di volta in volta concordate, alla Fondazione medesima. Le opere di proprietà della fondazione sono custodite nelle forme previste dal Consiglio di Amministrazione. La Fondazione può alienare a favore di musei o collezioni private di primaria importanza, ovvero attribuire in comodato a Enti museali, opere di sua proprietà. La Fondazione provvede alla conservazione del materiale di archivio, della biblioteca e di tutto il materiale a stampa, già appartenuti a Toti Scialoja e a Gabriella Drudi, attualmente in suo possesso.

Back To Top